Gruppo missionario

Il Gruppo MIssionario opera in parrocchia da quando la parrocchia è nata.

L'attenzione verso l'altro è il principio sul quale si basa tutta l'attività.

In questi ultimi anni, senza ridurre l'attenzione per il mondo delle Missioni,  il lavoro del Gruppo si è "spostato" verso le situazioni di povertà più vicine e , per questo, forte è la collaborazione con il Centro Caritativo "Il Chiostro".

Attivo tutto l'anno, il Gruppo si rende visibile a tutta la parrocchia nel  corso del mese di Ottobre con la preparazione del banchetto missionario in occasione della Giornata Missionaria Mondiale e con la preparazione della cena missionaria in cui possono essere degustate tante specialità provenienti da tutto il mondo.

Per info e per conoscere tutte le iniziative contatta Marilina


Amici di Cristina

 Il 6 novembre 2006 il gruppo parrocchiale Amici di Cristina, nato in memoria di Mariacristina Cella Mocellin, si costituisce in Associazione di volontariato, senza scopi di lucro, con ispirazione ai principi cristiani della vita e a quelli costituzionali che regolano le norme della convivenza civile. L’Associazione è regolata da uno Statuto. Il suo scopo è favorire iniziative e sostenere con un aiuto economico, enti che si adoperano per promuovere la vita umana laddove si trova ad affrontare gravi situazioni di disagio e di sofferenza. In particolare in questi anni ha sostenuto: il Centro d’Ascolto “Il Chiostro” della Parrocchia Sacra Famiglia (Cinisello Balsamo), la Casa dell’Accoglienza (Cinisello Balsamo), la Casa Famiglia di Cantù, il Movimento per la Vita (Cinisello Balsamo), l’adozione a distanza di un ragazzo del Congo, le opere delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret, la Casa d’Accoglienza Mariacristina Cella di Saccolongo (PD) e molti altri singoli casi di famiglie e madri in difficoltà che sono segnalati all’Associazione. I fondi a disposizione sono frutto di costanti donazioni. Negli ultimi anni l’Associazione è impegnata anche ad accompagnare il marito di Cristina, Carlo Mocellin, alle numerose testimonianze cui è invitato da Gruppi, Parrocchie e Associazioni. Durante tali incontri Carlo racconta la sua vita con Cristina. Vai al sito dedicato.


Circolo Nazarè

 

Il Circolo Familiare Nazarè è stato fondato nel 1989 da un gruppo di soci fondatori e da Don Ettore Lessa, a quel tempo parroco della Sacra Famiglia.
Lo spirito del Circolo è espresso chiaramente nel suo statuto:
"Il Circolo, senza fine di lucro, si propone quale centro aggregativo, promuovendo attività culturali, ricreative e sociali, con particolare attenzione a tutto ciò che è di interesse e d'aiuto ai Soci stessi e alla popolazione.
Trovando ispirazione nella concezione cristiana cattolica della vita, si ricercheranno tutte quelle iniziative che, capaci di creare conoscenza, amicizia e solidarietà, realizzeranno, con la collaborazione volenterosa di tutti i Soci, lo spirito "famigliare", che il circolo si prefigge.

Nota del Presidente:
" Il Circolo Familiare Nazarè non rientra negli schemi delle varie associazioni corporative, è semplicemente “una grande famiglia laica” attenta alle esigenze ricreative, conoscitive e umane di tutti.
Chi ne fa parte è propenso a credere nell’amicizia, apprezza il valore della vita e della famiglia ed è
disposto ad investire in attenzione e tempo sugli altri e su se se stesso per riuscire a guardare al futuro
con serenità e ottimismo.
Ad oggi il Circolo Familiare Nazarè conta circa 250 iscritti. Le varie attività sono coordinate da 13 Consiglieri e dal Presidente che vengono eletti ogni cinque anni tra gli stessi iscritti e che insieme ai molti volontari e amici, svolgono il loro incarico lavorando gratuitamente e con vera passione per la realizzazione dei vari eventi che fanno parte del programma sociale."

 


Oftal

OPERA FEDERATIVA TRASPORTO AMMALATI LOURDES

www.oftal.org 

 

L'Oftal è un' associazione nata per volontà di un parroco di Trino Vercellese, poco più di 79 anni fa, per portare malati e pellegrini a Lourdes e in altri Santuari Mariani

E' un' associazione ecclesiale con un Sacerdote che ha il ruolo di presidente nazionale.

E' formata da tante sezioni quante sono le diocesi che vi aderiscono e il gruppo della Parrocchia Sacra Famiglia  fa parte della Sezione di Milano.

L’ Oftal, per essere in grado di trasportare ammalati ai Santuari, oltre a curarne gli aspetti tecnico/logistici, promuove soprattutto la formazione cristiana e la preparazione "professionale" dei propri volontari.

I volontari sono dame, barellieri, infermieri, medici, e anche sacerdoti, in qualità di Assistenti spirituali.

Nella Parrocchia Sacra Famiglia il gruppo Oftal si è formato nel lontano 1983 con 2 dame e 2 pellegrini; poi, nel 1988, quaranta persone tra ammalati e pellegrini partivano per Lourdes con l’allora Parroco don Ettore Lessa come assistente spirituale, che negli anni è stato un membro molto prezioso e di grande aiuto che garantiva sicurezza, competenza e solidità al gruppo.

Da quel momento le persone venute con il Gruppo Oftal della nostra Parrocchia in pellegrinaggio a Lourdes, Fatima, Terra Santa, Loreto, Roma, sono state circa 2.000 compresi ammalati terminali e barellati.

Attualmente il gruppo Oftal di Cinisello è composto da 18 persone tra dame, barellieri, un medico e una decina di giovani dell'oratorio S. Luigi.

Lo scopo del Gruppo non si esaurisce nel portare in pellegrinaggio gli ammalati ma continua con l'impegno di seguirli anche durante l'anno.

 

Indicativamente, le principali iniziative promosse dal Gruppo Oftal durante tutto l'anno sono:

8 dicembre processione mariana alla Cappellina di via Parini;

11 Febbraio in occasione della Giornata Mondiale del Malato, S. Messa con unzione degli infermi, rinfresco e processione mariana alla cappellina di via monte Ortigara. In questa occasione gli ammalati che hanno gravi difficoltà di movimento vengono portati in parrocchia da volontari;

Alla fine del mese di settembre il Gruppo Oftal organizza una grande festa dove tutti i pellegrini delle parrocchie di Cinisello si ritrovano per raccontarsi le emozioni vissute durante il Pellegrinaggio a Lourdes;

Ad Ottobre tutti a teatro grazie al sodalizio "Unitalsi - Oftal" con il motto "Insieme è più bello". Gran parte degli attori sono barellieri e damine dell'oratorio S. Luigi, un bel gruppo di giovani che Don Massimo, il coadiutore presente fino a qualche tempo fa nella parrocchia di Sant’Ambrogio,  ha portato a Lourdes.

"Il Natale con gli ammalati" dove festeggiamo con gli ammalati, di tutte le sezioni, il S. Natale. In questa occasione più volte hanno partecipato gli ospiti dell'Istituto Martinelli e gli ammalati della nostra parrocchia, e delle parrocchie di San Martino e di Sant’Eusebio.

Vi sono infine diverse iniziative promosse dalla Sezione Oftal di Milano: a Pasqua la vendita delle uova di cioccolato;  a Natale la vendita del riso il cui ricavato va in un fondo benefico per aiutare gli ammalati e bambini che non hanno le possibilità economiche di partecipare ad un pellegrinaggio.

 

le foto


Gruppo famiglie

Nella nostra parrocchia sono presenti tre Gruppi Famiglie.

La prima iniziativa risale al 1995 quando l’allora parroco Don Ettore Lessa propone di costituire i Gruppi in base alla loro età matrimoniale.

L’idea era di creare un Gruppo di giovani famiglie che, per esperienze comuni, amicizia, appartenenza alla parrocchia si potessero confrontare attraverso incontri e iniziative di vita insieme.


Referente Famiglia Frezzato Alessandro e Monica (frezzatoalessandro@gmail.com)